Magazine

S.Bernardo disseta la Deejay Ten

Si conferma il legame tra Acqua S.Bernardo e la Deejay Ten. Il brand tricolore è infatti partner sponsor degli eventi di running targati Radio Deejay ed è pronto a dissetare migliaia di appassionati nelle tre tappe in giro per l'Italia.

Dopo l'evento di Bari dello scorso 11 marzo, domenica 13 maggio i corridori si danno appuntamento a Firenze per provare a "run like a deejay".

Acqua S.Bernardo sarà ai punti di ristoro e all’arrivo della corsa.

Come ricordano infatti gli esperi dell’Equipe Enervit, per chi corre i 10 chilometri è indispensabile bere al ristoro presente a metà corsa, acqua e sali minerali. Ma non solo.

“E’ importante bere prima, durante e dopo lo sforzo – spiegano gli esperti – Con qualsiasi temperatura, specie se sarà elevata e/o umida. Quando la temperatura non è molto elevata, è possibile che lo stimolo della sete venga meno e si tende ad assumere meno liquidi rispetto a quanto l’organismo ne richieda; si corre, così, il rischio di disidratarsi. Per questo motivo risulta vantaggioso iniziare la gara ben idratati. Per far questo è importante assumere liquidi nell’arco delle giornate nelle ore che precedono la gara in maniera costante e non in un’unica soluzione.
Durante la gara è bene restituire al corpo i liquidi e i sali minerali persi.
Se l’atleta non reintegra le perdite di acqua e sali minerali avvenute con la formazione di sudore, ci possono essere ripercussioni sulla performance. Già a partire dalla perdita del 2% del peso corporeo di liquidi, si ha un peggioramento della prestazione di circa il 10-15%”.
“Per questo è bene idratarsi in maniera costante prima e dopo la gara o l’allenamento, così da fornire all’organismo l’adeguata quantità di liquidi e di sali minerali, utili a raggiungere una prestazione ottimale e preservare uno stato di salute fisica”.
Indispensabile bere anche dopo l’arrivo, naturalmente visto che nei 10 chilometri di corsa l’organismo avrà perso acqua, sali minerali e una quota di carboidrati.