Magazine

Seleziona Anno: Tutti 201720162015 << Back

Forlener sul Lario

Si è svolta la presentazione alla stampa della fiera FORLENER (12-14 maggio - Lariofiere) che ha scelto il Lario come location per la sua 9ª edizione.

Partner della manifestazione: L’ERSAF (l’Ente strumentale di Reg. Lombardia per l’Agricoltura e le Foreste), l’Ordine degli Agronomi e Forestali di Como – Lecco – Sondrio, ARIBL, Conaibo, l’AUSF Italia, IPLA e Regione Piemonte, Politecnico delle Marche/ Laboratorio Biomasse, CTI, ANFUS, CECED Italia associazione di Confindustria che affilia diversi produttori di apparecchi termici e canne fumarie) Assocosma (Associazione naz. Costruttori Stufe), FIPER (Fed. Italiana Produttori En. Rinnovabili).

Al tavolo della conferenza tutti i partner più importanti:

Silvio Oldani, direttore di Lariofiere : «Ospitiamo con piacere FORLENER fiera della filiera del legno: dalla foresta all'energia  tanto rappresenta il nostro territorio ricco di operatori specializzati,  di mobilifici e anche di turismo boschivo, che dà un sostegno anche economico ai territori del Lario. Penso ad esempio alle foreste di Canzo e Schignano».

Elena Agazia organizzatrice della fiera FORLENER: «Speriamo che Lariofiere diventi la nostra casa. Durante questa edizione, che ha il sostegno di Regione Lombardia, Regione Piemonte e di tutti gli operatori del settore, si muoveranno tantissime macchine e si lavoreranno più di mille quintali di legno. Da non perdere venerdì 12 il convegno di Fiper sulla qualità dell'aria e dell'atmosfera, l'incontro con l'Università delle Marche sulla sostenibilità della filiera foresta-energia e quello del Ceced dal titolo "Riscaldiamoci con consapevolezza"»

Sempre venerdì 12 maggio l'Ersaf presenterà il suo studio aggiornato sullo stato delle Foreste Lombarde. Alessandro Rapella: «Si concretizza con questa manifestazione la filiera del legno. Il legno è il nostro vero petrolio, un tesoro che troviamo in una miniera a cielo aperto. Invitiamo tutti a considerare il fatto che bruciando legna si contribuisce ad abbassare il livello di anidride carbonica perché non si usa il carbone fossile».

Livio Bozzolo dell'Associazione delle imprese boschive ARIBL e CONAIBOCon Forlener presentiamo la nuova edizione dell'Asta dei legnami di pregio, appuntamento di richiamo per gli artigiani del legno, delle segherie e dei falegnami. Saranno presenti dai 250 ai 300 tronchi di grande pregio. E' il secondo anno che presentiamo questa iniziativa che ha già suscitato l'interesse di molti operatori. Domenica 14 maggio si apriranno le buste e si scoprirà chi si sarà aggiudicato i pezzi migliori».

Walter Gavazzi dell'associazione Spazzacamini: «Durante Forlener si presenteranno le numerose iniziative per la sicurezza e l'ambiente, alcune delle quali anche molto scenografiche come l'incendio di una canna fumaria. Molte iniziative sono poi dedicate ai più piccoli, specie nella giornata di domenica». 

I più piccoli resteranno affascinati dai mezzi in movimento, dai laboratori e dal laboratorio sensoriale delle essenze.
Spazio anche ai giovani che sabato mattina si incontreranno per fare il punto sul futuro del lavoro boschivo e sulle sue applicazioni economiche.