Magazine

Seleziona Anno: Tutti 201720162015 << Back

Da leggere: Il Faro di Confcommercio

E' stato pubblicato il nuovo numero de Il Faro.
Ecco l'editoriale del direttore di Confcommercio Como Graziano Monetti 


DISOCCUPAZIONE, URGE UN’INVERSIONE DI TENDENZA


E’ necessario che l’occupazione torni a crescere a ritmi più sostenuti rispetto a quelli registrati nella seconda parte del 2016.
Lo rileva il MIC (Misery Index Confcommercio, ndr.) dell’Ufficio Studi di Confcommercio di marzo 2017. Un indicatore che consente di leggere con maggior precisione la dinamica del disagio sociale prendendo a riferimento il tasso di disoccupazione esteso e la variazione dei prezzi di beni e servizi.
Il recente dibattito sul lavoro accessorio e, in particolare sullo strumento del Voucher, ha posto ancora una volta l’accento sulla necessità di trovare soluzioni efficaci per combattere la piaga della disoccupazione. Al contempo, ha evidenziato il bisogno di risposte efficaci alla legittima richiesta delle Imprese, di flessibilità per tutte quelle attività occasionali difficilmente programmabili e di durata limitata.
Trovare rapidamente un percorso che favorisca il lavoro in ingresso nelle varie forme semplificando e alleggerendo il carico fiscale, darebbe un forte impulso alla crescita della nostra Economia, duramente provata dall’attuale momento storico, disincentivando il lavoro nero e rappresentando un investimento sulla legalità.
Questo è quanto ribadito, in tema di Lavoro, dal Presidente Confederale Sangalli a Villa d’Este in occasione del Forum Confcommercio: "I protagonisti del mercato e gli scenari per gli anni 2000", al quale dedichiamo specifica trattazione nelle pagine seguenti.
Un prestigioso appuntamento che si è consolidato nel tempo giungendo quest’anno alla diciottesima edizione e al quale partecipano da sempre le più importanti cariche Istituzionali del Paese per confrontarsi sui temi centrali per l’Economia e sulle prospettive di sviluppo del sistema imprenditoriale.
Un’occasione per riflettere sugli scenari internazionali e sul ruolo delle banche per la crescita dell’Unione Europea, ma anche per approfondire temi strategici come la salvaguardia e la valorizzazione delle eccellenze “made in Italy”, le politiche fiscali e il Turismo, l’Attrattività e la Cultura per lo sviluppo dei Territori.
Un ulteriore stimolo, il Forum Confcommercio, lo ha fornito anche questa volta per far sì che l’economia italiana torni a crescere e si consenta alle Imprese di “fare impresa”.

     

Il Faro di Aprile 2017

Da leggere la pubblicazione