Magazine

Seleziona Anno: Tutti 201720162015 << Back

Boscultura al via il concorso fotografico

Torna la seconda edizione del Concorso Fotografico Boscultura ideato per promuovere la conoscenza e la tutela del Sentiero delle Espressioni come percorso da amare, esplorare e conservare.

Da venerdì 20 maggio si potranno inviare le proprie foto del Sentiero delle Espressioni e da domenica 29 maggio si inaugurerà la terza edizione di Boscultura.

Il tema del concorso sarà: L’arte scultorea a Boscultura, intesa come la scultura vista con giochi di colori naturali, l’artista all’opera nel sentiero, emozioni e sorprese trasmesse dalle opere, dalle luci e dal territorio adiacente comprendendo nello scatto un’opera del Sentiero.

Dal 20 maggio si potranno inviare le proprie foto del Sentiero delle Espressioni all’indirizzo mail info@lamascheraschignano.it o tramite messaggio privato alla loro pagina facebook, c’è tempo fino al 1 giugno, verranno accettate fino a un massimo di 3 fotografie per partecipante.ù
Il regolamento completo del concorso è sul sito www.lamascheraschignano.it

Una giuria tecnica decreterà i vincitori che si aggiudicheranno coppe, targhe e omaggi di Ersaf.

Inoltre, alcune opere selezionate verranno portate il 13 agosto in esposizione nel prestigioso Vicolo Poldo, storica manifestazione culturale di Schignano.

La terza edizione di Boscultura sul tema del contrabbando inizierà domenica 29 maggio per proseguire fino a domenica 5 giugno.

Boscultura è un progetto di valorizzazione artistica della Foresta nella Conca di Schignano, in Valle Intelvi nel Comasco, che ogni anno presenta nuovi percorsi naturalistici e tematici sviluppati attraverso sculture lignee realizzate su tronchi d’albero.

Tutto ciò è racchiuso nel Sentiero delle Espressioni, che valorizza i luoghi, l'arte e la cultura del territorio.

Quest’anno protagoniste saranno le storie degli “spalloni”.

Infatti, lungo i sentieri e nei boschi intorno a Schignano, si muovevano nell’ombra della notte gli spalloni, uomini poveri che erano costretti a praticare l’illegalità per sopravvivere. 

Grazie a Boscultura nuove sculture racconteranno le loro storie fatte di sudore, paura e amore.

Da domenica 29 maggio una decina di mascherai e scultori lavoreranno e vivranno nella foresta comasca per scolpire le loro opere d'arte en plain air.

Per tutta la settimana, i visitatori della passeggiata potranno ammirare gli artisti al lavoro e assistere alla trasformazione: da tronco a vera e propria opera scultorea.

Durante la giornata di domenica 5 giugno si potranno ammirare le opere concluse, mentre alle 14 nell'anfiteatro naturale dell'Alpe Comana, si svolgerà lo spettacolo teatrale di Stefano Beghi.

Lungo la via, inoltre, si potranno incontrare alcuni personaggi che un tempo furono protagonisti della storia della Valle.

Al Roccolo del Messo, durante i due weekend verrà, inoltre, allestita una mostra a tema e un artista dipingerà e decorerà dal vivo alcune bricolle, famosi sacchi di juta che i contrabbandieri usavano per trasportare la merce.

La settimana che va dal 29 maggio al 5 giugno, sarà ricca di eventi a corollario: interessanti incontri, progetti per le scuole e appuntamenti gastronomici.

Inoltre, le scuole che lo desiderino, potranno richiedere ad Ersaf una guida per visitare al meglio il percorso.

Boscultura è un progetto promosso da ERSAF – Regione Lombardia, dall’associazione la M.A.SCH.E.R.A. e dal Comune di Schignano.

Per info, immagini e dettagli:  www.lamascheraschignano.it

Programma completo: Boscultura  dal 29 maggio al 5 giugno 2016

  • Domenica 29 maggio :  apertura dell’evento, gli artisti iniziano a scolpire. Il tema di Boscultura 2016 è “Il contrabbando”
  • Lunedì 30 maggio : Scultori all’opera lungo il sentiero
  • Martedì  31 maggio  : Giornata didattica dedicata agli alunni della scuola primaria di Schignano. Escursione guidata con personale ERSAF, visita e laboratorio di scultura del legno sul sentiero, incontro con scultori e personaggi dei due fronti del contrabbando. Pranzo presso l’agriturismo previa prenotazione. Ritrovo ore 9,30 Piazza Monumento Caduti e rientro previsto ore 17
  • Mercoledì  1 giugno: Giornata didattica dedicata agli alunni di una classe media di San Fedele. Escursione guidata con personale ERSAF fino all’Alpe Comana, visita alle sculture, mini cantiere boschivo, pranzo presso la struttura (previa prenotazione) e  incontro con personaggi del periodo del contrabbando in Val d’Intelvi. Ritrovo ore 9,30 Piazza Monumento Caduti e rientro previsto per le 17,30
  • Sabato 4 giugno al mattino gita cicloturistica a cura di Team Bike Valle Intelvi. Info su www.teambikevalleintelvi.it dalle ore 19 al Centro Civico di Schignano (CO), apericena e alle ore 21 spettacolo teatrale “Sfrusaduu nel boecc” con la Filodrammatica di Arogno.
  •  Domenica 5 giugno:  Happening sculture in bosco con i Mascherai di Schignano e altri artisti del legno.  Visita alle sculture lungo il Sentiero delle Espressioni e voto del pubblico fino alle 13.30.  Ore 14: nell’anfiteatro naturale dell’Alpe Comana, spettacolo teatrale di e con Stefano Beghi “Rimanendo sul confine. Ovvero: la volta che rincorsi il fante di cuori” Ore 15.00: saluti istituzionali, incontro con gli artisti e premiazioni.

Per ristoro e pranzo all’Alpe Comana (gradita la prenotazione): Agriturismo La Pratolina, tel. 338.3493231\ 333.6032819

In allegato alcune immagini delle passate edizioni

Per informazioni sugli eventi e prenotazioni escursioni: ERSAF – Regione Lomabardia tel. 02.67404.451 - forestedavivere@ersaf.lombardia.it - www.ersaf.lombardia.it

Le iniziative sono gratuite.